Collana Archivi storici comunali, 3

Archivio Storico del Comune di Pecetto Torinese

Copertina volume Archivio Storico del Comune di Pecetto

a cura di Anna Borgi e Elisa Tealdi
Torino, Hapax Editore, 2005

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INDICE

  • Introduzione, di Anna Borgi e Elisa Tealdi
  • La fondazione della Villanova di Pecetto Torinese: un esperimento riuscito (sec. XIII), di Mirella Montanari
  • Documenti pittorici a Pecetto fra Quattrocento e Cinquecento: gli affreschi della chiesa di san Sebastiano, di
    Claudio Bertolotto
  • La comunità di Pecetto nel secolo XVIII, di Laura Ferrando
  • Inventario, a cura di Anna Borgi e Elisa Tealdi

ABSTRACT

Il volume è dedicato all’archivio del comune di Pecetto Torinese. L’introduzione delle archiviste Anna Borgi ed Elisa Tealdi, dopo alcune indicazioni sommarie sulla storia della comunità, sfrutta subito le ricche possibilità offerte dall’archivio storico comunale presentando un’ampia selezione dei documenti più importanti e interessanti, ove ogni immagine è corredata da un esauriente commento esplicativo. Non manca l’occasione, in alcune pagine appositamente dedicate, di descrivere gli eventi che, all’inizio del XX secolo, portarono Pecetto a mutare la propria economia agricola, passando dalla coltivazione della vite a quella delle ciliegie. In un breve paragrafo di carattere più tecnico si tenta di ricostruire le vicende dell’archivio nel corso dei secoli, fino al riordino del 1939, quando fu imposta alle carte una struttura omogenea in 15 categorie, che anche l’ultimo riordino ha dovuto infine rispettare.
Mirella Montanari si occupa invece delle origini della comunità, partendo dai documenti della prima metà del XIII secolo che testimoniano la fondazione della villanova di Pecetto grazie a un accordo tra gli abitanti dell’antico insediamento di Covacium e il comune di Chieri. Attraverso l’attenta consultazione e il confronto tra mappe, catasti e documenti dei secoli successivi l’autrice riesce poi a ricostruire le forme dell’insediamento originario e le caratteristiche del suo primo sviluppo.
Claudio Bertolotto si occupa delle pitture della chiesa di S. Sebastiano, presso l’antico cimitero di Pecetto. Grazie all’analisi diretta degli affreschi e con l’ausilio della ricca bibliografia disponibile, l’autore ricostruisce la lunga teoria di pittori che, tra XV e XVI secolo, si susseguirono nella decorazione della chiesa, con risultati artistici di eccezionale bellezza e raffinatezza.
Laura Ferrando ricorre ampiamente ai documenti dell’archivio storico comunale per tentare una ricostruzione storica delle attività dell’amministrazione comunale di Pecetto nel corso del XVIII secolo. L’operazione è di grande interesse storico, poiché permette di confrontare, in un periodo di frequenti ed importanti riforme, la teoria, stabilita e fissata dalla legislazione sabauda, con la pratica concreta dell’azione amministrativa, che si plasmava invece secondo le possibilità e le necessità di un piccolo comune.
Il volume si chiude con l’inventario dell’archivio storico comunale, frutto del riordino di Anna Borgi ed Elisa Tealdi. A questo si aggiungono gli inventari di cinque archivi aggregati: Congregazione di Carità, Ente Comunale di Assistenza (ECA), Asilo Infantile Santa Maria della Neve, Ufficio di Conciliazione e Patronato Scolastico.

PDF  Stampa  E-mail