L'Italia nella Grande Guerra: archivi e diari.

 La Soprintendenza archivistica del Piemonte e della Valle d’Aosta propone nuove fonti archivistiche per la storia dell’Italia nella prima guerra mondiale: l’archivio, conservato presso l’Accademia delle scienze di Torino, di Paolo Boselli, presidente del consiglio dei ministri dal 18 giugno 1916 al 30 ottobre 1917; una selezione di documenti degli archivi comunali piemontesi; l’archivio e il diario di guerra di un ufficiale medico piemontese. Nel corso dell’incontro, si presenta il diario di Vincenzo Riccio, ministro delle poste e dei telegrafi nei due governi Salandra (21 marzo 1914-18 giugno 1916), curato da Antonio Fiori e pubblicato dall’Archivio centrale dello Stato.

La presentazione avverrà presso il Salone del libro 2016, lunedì 16 maggio, ore 15-16 Sala Arancio.

 

                                                                            

                                                                 Archivio privato. Cartolina illustrata di propaganda

 

 

                                       

PDF  Stampa  E-mail